QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

 

 

 

In occasione del ricordo delle vittime di mafia, quest’anno la nostra comunità scolastica ha curato diversi percorsi di legalità. In particolare, il 23 maggio 2021 è stata realizzata la Scalinata della legalità, progetto d’istituto nato dal desiderio di rendere concreta e tangibile la cura delle parole di una memoria che diventa impegno civile e collettivo affinché nel quotidiano possa rinnovare in maniera silente a ciascuno di noi che l’evoluzione del senso di cittadinanza è legato al principio di essere liberi di scegliere da che parte stare.

Come diceva Giovanni Falcone, possiamo sempre fare qualcosa e il “nostro fare” ci ha portati a dar voce e forma a nuove visioni di spazio non più solo scolastico ma civico.

Andando oltre qualsiasi metafora della scala, la progressione discreta e ordinata delle parole accompagna i lettori a pensare a quella finezza di legalità verso altezze semantiche che possono divenire simbolo di bellezza giusta perché pubblica. Le parole scelte, semplici ma forti nel loro insieme, inducono a riflettere che il mondo intorno a noi è concatenato ad un giro d’orizzonte dove anche le immagini e i volti evocano il senso incisivo e profondo del valore del sacrificio.  

La prospettiva di esplorazione del senso di appartenenza  deve educare alla legalità, sempre attraverso il coraggio di un vero e proprio cambiamento che parte dal basso innescando processi virtuosi di sviluppo e di cittadinanza attiva che, come diceva Giovanni Falcone, avvengono prima di tutto tra i banchi di scuola dove, per insegnare ad amare la propria comunità scolastica, bisogna trasferire agli alunni i valori della responsabilità, della giustizia e dell’integrità, radici e foglie di quella dimensione collaterale che unisce la volontà di fare qualcosa di grande per ciò che si ama.

La capacità di pensare il bene e di agire nel bene è connaturale ad ogni uomo in quanto uomo che deve credere come scommessa educativa nel saper catalizzare l’esercizio del bene tramite quelle azioni a cui la scuola di tutti e di ciascuno mira.

 

Prof.ssa Marisa Di Martino

In primo piano

LEOTELEGRAM

10 Set, 2021

 

Cari genitori, ecco il nuovo canale telegram attivato per l'utenza dal quale…

INVALSI E INDIRE

11 Mar, 2020

L’INVALSI è l’Ente di ricerca dotato di personalità giuridica di diritto pubblico…